URAD DAL KATCHORI

INGREDIENTI:

farina bianca o semi-integrale, 400 g

burro oppure ghi o olio, 75 g

sale, 1 cucchiaino

acqua, 250 ml

urad dal lavato e lasciato a bagno una notte, 150 g

ghi, 1 cucchiaio

semi di cumino, ½ cucchiaino

anice in polvere, ½ cucchiaino

cumino in polvere, ½ cucchiaino

zenzero fresco grattugiato, ½ cucchiaino

curcuma, 1 cucchiaino

assafetida, ¼ cucchiaino

foglie di coriandolo tritate, 1 cucchiaino

succo di limone, 2 cucchiai

PREPARAZIONE:

in una terrina grande unite la farina, il burro o il ghi, oppure l’olio, e il sale;

mischiate bene;

versate lentamente l’acqua fredda e fate un impasto morbido che non attacchi;

lavorate energicamente la pasta per 5 minuti, poi copritela con una stoffa umida e lasciatela riposare.

Scolate il dal e passatelo nel frullatore con acqua appena sufficiente per farne una pasta omogenea.

Scaldate il cucchiaio di ghi in un pentolino e rosolatevi i semi di cumino finché saranno scuri (circa 30 secondi);

aggiungete quindi le spezie in polvere e il passato di dal;

rosolate per qualche minuto, finché sarà parzialmente cotto, poi unite le foglie di coriandolo tritate, il succo di limone e il sale;

lasciate da parte a riposare.

Dividete in 12 palline sia l’impasto che il dal;

con il pollice fate un buco in ogni pallina di pasta e introducetevi una di dal;

chiudete bene l’apertura, appiattite la pallina come una crocchetta e stendetela con un mattarello come un puri spesso.

Scaldate il ghi a fiamma media e testate la temperatura con un pezzetto di pasta;

se sale immediatamente in superficie sfrigolando, il ghi è pronto. Friggete i katciori per circa 10 minuti o finché saranno ben dorati e croccanti.

Se volete renderli veramente speciali, serviteli ricoperti con del chutney di datteri e tamarindo.

(ricetta di Adiraj das da La cucina degli Hare Krishna, The Bhaktivedanta Book Trust)

Condividi con i tuoi amici