SRI NRSIMHA PRANAMA

(1)

namas te narasimhaya

prahladahlada-dayine

hiranyakasipor vaksah-

sila-tanka-nakhalaye

Offro i miei omaggi a Sri Narasimha, che procura sempre gioia a Prahlada Maharaja e le cui unghie sono come uno scalpello sul petto di pietra del demone Hiranyakasipu.

(2)

ito nrsimhah parato nrsimho

yato yato yami tato nrsimhah

bahir nrsimho hrdaye nrsimho

nrsimham adim saranam prapadye

Sri Nrsimha è qui ed è anche là. Dovunque io vada Sri Nrsimha è là. Egli è nel cuore ed è anche al di fuori. Mi sottometto a Sri Nrsimha, che è l’origine di tutte le cose ed è il rifugio supremo.

PREGHIERA A SRI NRSIMHA

(dallo Sri Dasavatara stotra)

tava kara-kamala-vare nakham adbhuta-srngam

dalita-hiranyakasipu-tanu-bhrngam

kesava dhrta-narahari-rupa jaya jagadisa hare

(jaya jagadisa hare jaya jagadisa hare)

O Kesava! O Signore dell’universo! O Signore Hari, che hai assunto l’aspetto di un essere metà uomo e metà leone! Tutte le glorie a Te! Proprio come si può schiacciare facilmente tra le unghie una vespa, così il corpo del demone Hiranyakasipu, simile a una vespa, è stato squarciato dalle poderose unghie appuntite delle Tue meravigliose mani di loto.

Condividi con i tuoi amici