MAAMOUL (Biscottini tipici della cucina libanese)

INGREDIENTI:

datteri denocciolati, 150 g

cannella, 1 pizzico

noce moscata grattugiata, 1 pizzico

zenzero in polvere, 1 pizzico

anice in polvere, 1 pizzico

semi di finocchio in polvere, 1 pizzico

chiodi di garofano in polvere, 1 pizzico

zucchero, 100 g

acqua, 90 g

acqua di fiori d’arancio, 1 cucchiaio

olio di semi, 25 g

burro chiarificato (ghee), 85 g

farina, 125 g (più la farina per lo stampo)

lievito per dolci, una punta di cucchiaino

PREPARAZIONE:

ungete con un pochino di olio le lame del mixer e utilizzatelo per tritare i datteri, precedentemente tagliati con il coltello per facilitare l’operazione;

aggiungete 2 cucchiai di olio di semi e le spezie elencate fino ad ottenere una pasta di datteri abbastanza fine, ma non del tutto liscia.

Preparate a parte l’impasto dei biscotti:

scaldate in un pentolino a fuoco medio lo zucchero, l’acqua e l’acqua di fiori d’arancio;

fate bollire per circa un minuto, senza mescolare e muovendo appena il pentolino, fino ad ottenere uno sciroppo non troppo denso;

sciogliete intanto al microonde, o in un secondo pentolino, il burro chiarificato, o la margarina, insieme all’olio;

in una ciotola mescolate la farina e il lievito, poi unitevi con un cucchiaio di legno l’olio e, quando questo è stato assorbito, anche lo sciroppo di zucchero;

mescolate energicamente l’impasto con il cucchiaio di legno finché tutti i liquidi non vengono ben assorbiti dalla farina. Dovete ottenere un impasto uniforme, abbastanza unto ma liscio e omogeneo;

coprite l’impasto con della pellicola da cucina e fatelo raffreddare in freezer per 5/10 minuti.

Trascorso il tempo indicato, cominciate a formare i biscotti: se avete un apposito stampo, infarinatelo bene e riempitelo con un sottile strato di impasto come base, una punta di cucchiaino di ripieno di datteri e un altro sottile strato di impasto a chiudere il biscotto.

Questa operazione da fare con gli stampi non è semplicissima: armatevi di pazienza, consapevoli che dopo qualche biscotto non riuscito, dovreste poter procedere agilmente fino ad esaurimento ingredienti. Se non avete lo stampo per maamoul formate dei dischi di impasto, disponetevi al centro un po’ di ripieno di datteri e richiudete l’impasto formando una pallina o una piccola montagnetta.

Preriscaldate il forno a 180°.

Disponete i biscottini su una teglia ricoperta da carta da forno e fateli cuocere nel forno già caldo per circa 20 minuti, girando la teglia a metà cottura, finché la base dei maamoul non sarà bionda ma i biscotti devono rimanere piuttosto pallidi, quindi non fateli cuocere troppo.

Fate raffreddare bene i maamoul, poi decorateli con una spolverata di zucchero a velo;

conservate i biscotti in una scatola di latta ben chiusa: se ben conservati, dopo qualche giorno migliorano il sapore, grazie alla presenza delle spezie che ne arricchiscono il profumo.

Condividi con i tuoi amici