Molte persone al giorno d’oggi credono che lo yoga sia un particolare metodo di attività fisica nella quale si contorce il proprio corpo in posizioni complesse per ottenere dei benefici fisici o al massimo mentali.

Ma lo yoga descritto nei Veda e nella Bhagavad-gita, i Testi più autorevoli sullo yoga accettati da tutte le scuole tradizionali, comprende differenti tipologie e livelli di evoluzione capaci di fornire benefici ancor più elevati di qualche benessere fisico o mentale temporaneo.

Letteralmente il termine sanscrito “yoga” significa “collegamento, unione” e si riferisce all’unione, nell’amore, tra la coscienza individuale e la Coscienza Suprema, tra l’anima e Dio.

Lo scopo finale e il beneficio ultimo dello yoga, che necessariamente passa attraverso il controllo della mente e dei sensi, consiste quindi nella realizzazione spirituale, nel riallacciare e risvegliare la nostra eterna relazione d’amore con la Persona Suprema: lo stadio di massima felicità sperimentabile dall’essere vivente.


Scala dello yoga

Il processo dello yoga può essere paragonato ad una scala che eleva gradualmente verso lo scopo finale della Verità Assoluta. Le forme o le fasi principali dello yoga, che includono tutte le altre tipologie di yoga (hatha, raja, kriya, mantra, kundalini…), sono quattro:

karma-yoga, la rinuncia ai frutti del proprio lavoro;

jnana-yoga, la conoscenza e l’austerità;

astanga-yoga, la meditazione sull’Anima Suprema nel cuore;

bhakti-yoga, il servizio devozionale d’amore offerto alla Persona Suprema.

La scala quindi parte dal karma-yoga, ossia dalla rinuncia ai frutti del proprio lavoro;

quando si aggiungono conoscenza e austerità il karma-yoga diventa jnana-yoga, il secondo gradino della scala;

quando al jnana-yoga si aggiunge la meditazione sul Supremo, si raggiunge il terzo gradino chiamato astanga-yoga;

alla fine, quando il servizio devozionale d’amore al Signore Supremo è praticato insieme all’astanga-yoga, si arriva al bhakti-yoga: nel suo insieme l’intero processo evolutivo è conosciuto come yoga.