Sri Nityananda Prabhu


Sri Nityananda Prabhu non è differente dal Signore Balarama, la prima espansione di Sri Krishna, Dio, la Persona Suprema.

Nityananda apparve nel 1474 a Ekacakra, in Bengala, ed è riconosciuto come il principale compagno di Sri Caitanya Mahaprabhu e il Suo maggiore assistente nella diffusione del movimento del sankirtana, il canto collettivo dei santi nomi di Dio, che, in questa era, è il principale e più efficace metodo per risvegliare nell’individuo l’amore per il Signore.

Dopo aver incontrato Sri Caitanya a Navadvipa ed aver collaborato con Lui nella fase iniziale della diffusione del sankirtana, Nityananda Lo accompagnò a Puri dove Sri Caitanya Si stabilì e passò la parte conclusiva della Sua vita.

Poco dopo essere giunti a Puri Sri Caitanya, interessato all’appropriato sviluppo del Suo movimento in Bengala, istruì Nityananda affinché si curasse della divulgazione dell’amore per Dio in quell’area.

Accompagnato da un gruppo di fedeli compagni, grandi devoti e anime liberate, Nityananda in breve tempo sommerse tutto il Bengala con l’inondazione dell’amore per Dio.

Il Suo elevatissimo amore estatico e le Sue meravigliose qualità, tra cui l’infinita compassione verso gli esseri condizionati che soffrono le pene dell’esistenza materiale, resero Nityananda famoso e amato da tutti.

Grazie alla Sua influenza centinaia di migliaia di persone appartenenti a tutte le classi sociali (mendicanti, operai, commercianti, banchieri, re, grandi eruditi e filosofi) si unirono a Lui, abbandonando le attività immorali ed empie, impegnandosi nel canto collettivo dei santi nomi di Dio e danzando nel movimento del sankirtana.