“È una grande fortuna per noi”, cominciò Srila Prabhupada, “che Sri Caitanya Mahaprabhu sia apparso per liberare le anime cadute in questa età.” […] Srila Prabhupada mise in rilievo la difficoltà di ottenere la scienza spirituale nel mondo materiale. Ricordando la recente conversazione avuta con gli psichiatri di Caracas disse che l’uomo rifiuta in modo categorico di capire l’esistenza dell’anima. Perciò i devoti erano molto fortunati.

“Sri Caitanya Mahaprabhu”, disse Srila Prabhupada parlando sommessamente, “è apparso a causa della Sua grande compassione per le anime cadute; anche Krishna viene, ma Krishna non è così liberale. Krishna pone la condizione della resa: ‘Prima ti devi arrendere a Me e poi Io mi prenderò cura di te.’ Sri Caitanya Mahaprabhu è più compassionevole di Krishna, sebbene Krishna e Caitanya Mahaprabhu Si equivalgano. Grazie alla misericordia di Caitanya Mahaprabhu è più facile comprendere Krishna.

Sri Caitanya Mahaprabhu è presente qui, adorateLo; non è molto difficile. […] Cantate il mantra Hare Krishna, e tutto ciò che potete offritelo a Sri Caitanya Mahaprabhu. Egli è molto gentile; non raccoglie le offese.”

[…] Srila Prabhupada continuò a spiegare la misericordia di Sri Caitanya. Sri Caitanya non prende in considerazione le offese dei Suoi adoratori. Si accontenta della danza e del canto, il procedimento più facile per la realizzazione di Dio. […] “Caitanya Mahaprabhu è la combinazione di Radha-Krishna. Contemporaneamente adorate Radha-Krishna. […]

Avvantaggiatevi di questa opportunità, continuate a cantare il mantra Hare Krishna e adorate Sri Caitanya Mahaprabhu. Egli vi benedirà a sufficienza per permettervi di trovare rifugio ai piedi di loto di Radha-Krishna. […] Sri Caitanya Mahaprabhu è molto gentile”, continuò Srila Prabhupada.

“Parama karuna, pahu dui jana. I due Signori Nitai Gauracandra, Nityananda Prabhu e Sri Caitanya Mahaprabhu sono molto gentili. Vedete, sono apparsi proprio per richiamare le anime cadute di quest’epoca. Sono più gentili di Krishna. Anche Krishna è molto gentile, viene per liberare, ma Krishna richiede: ‘Prima di tutto arrenditi.’ Caitanya Mahaprabhu invece non lo fa. […] È così gentile. […]

Prendete quindi rifugio in Sri Caitanya Mahaprabhu”, esclamò, “e siate felici; vi ringrazio molto.”

(Tratto da: Srila Prabhupada-lilamrita, Un giro del mondo)

© 2017 Prabhupada desh - P.IVA. 03250100249

Privacy Police Cookie Police
Seguici su:        
shares