“Il Signore conosce tutto, direttamente e indirettamente; conosce ogni cosa nei minimi particolari ed è sempre perfettamente indipendente.

È paragonato ad una miniera d’oro, e le diverse creazioni materiali nelle loro innumerevoli forme sono paragonate a oggetti fabbricati con l’oro.

L’oro dei diversi oggetti – anelli, collane, ornamenti vari – ha le stesse proprietà dell’oro nella miniera; sono uguali sul piano qualitativo, ma differiscono per la quantità.

Perciò si afferma che la Verità Assoluta è simultaneamente differente e non differente da tutto ciò che esiste. Niente è assolutamente uguale alla Verità Assoluta, ma allo stesso tempo niente è indipendente dalla Verità Assoluta.”

(Srimad-Bhagavatam, 1.1.1, Spiegazione)