“Srila Rupa Gosvami afferma che il servizio di devozione affascina perfino Krishna.

Krishna affascina tutti, ma è affascinato dal servizio di devozione.

Krishna è chiamato Madana-Mohana a indicare che la Sua grazia ineffabile ha più fascino di mille Cupidi riuniti, ma Krishna stesso è affascinato dal servizio di devozione.

L’immagine della perfezione devozionale si trova nella persona di Srimati Radharani, che è ancora più affascinante dell’Infinitamente Affascinante.

Perciò i devoti La chiamano Madana-Mohana-Mohani – Colei che affascina Colui che affascina Cupido. Praticare il servizio di devozione significa dunque seguire le orme di Srimati Radharani.

Perciò tutti i devoti di Vrndavana si mettono sotto la Sua protezione per raggiungere la perfezione del loro servizio devozionale… Dio è certamente grande, ma più grande ancora è il servizio di devozione perché ha il potere di conquistare il Signore.

Il non-devoto non potrà mai capire l’importanza del servizio offerto al Signore.”

(Il Nettare della Devozione, p.15)