Ogni domenica, in ognuno dei centri ISKCON sparsi per il mondo, si organizzano delle feste, chiamate “Festa della Domenica”.

Questa tradizione, iniziata 50 anni fa da Srila Prabhupada, il fondatore dell’associazione, è ormai conosciuta da centinaia di migliaia di persone come una felice opportunità di incontro e di arricchimento.

Anche nel nostro Tempio di Albettone in provincia di Vicenza, “Prabhupada desh”, dal 1991 si celebra ogni domenica, senza dimenticarne alcuna, una gioiosa festa che vede la partecipazione di un pubblico numeroso.

Le persone che visitano il centro sono di diversa natura: curiosi o persone interessate alla spiritualità, allo yoga, all’arte e alla cultura indiana, alla cucina naturale oppure all’ecologia.

La festa rappresenta inoltre per i fedeli e i simpatizzanti della tradizione vaisnava una fortunata opportunità di aggregazione, per potersi ritrovare e condividere non solo esperienze e realizzazioni ma anche l’impegno nel bhakti-yoga, servendo con devozione le Divinità e tutti gli ospiti presenti.

La gentilezza, la veridicità, l’empatia, la fratellanza e l’ospitalità sono valori sacri nella cultura vedica: se nascono da una genuina devozione e sono liberi da aspettative materiali, creano un’atmosfera di pace e spiritualità nel luogo dove vengono applicati.

Le feste della domenica che si svolgono a Prabhupada desh permettono di sperimentare personalmente quella dolce atmosfera protettiva che caratterizza il mondo spirituale.

Ogni domenica il programma è il seguente:

– dalle ore 16:30 alle ore 19:00 nella sala del tempio kirtana-yoga, canti collettivi di mantra, accompagnato dai suoni incantevoli di tipici strumenti indiani come il mridanga, l’harmonium e i karatala;

– dalle ore 17:30 alle ore 18:30 nella sala conferenze, si tiene una lezione che tratta tematiche di attualità analizzate dalla prospettiva dei millenari insegnamenti della cultura dei Veda, considerati da molto studiosi i più autorevoli Testi sapienziali conosciuti dal genere umano. La conferenza è seguita da un momento dedicato alla condivisione e alle risposte ad eventuali domande dei presenti;

– alle ore 19:00 c’è il kirtana, il canto collettivo accompagnato da danze per celebrare la cerimonia del gaura-arati, l’offerta di incenso, fiori, acqua e fuoco alle Divinità;

– infine alle ore 19:40 viene offerto il prasadam, la cena vegetariana con il cibo consacrato.

La festa è aperta a tutti.

L’ingresso è libero e non serve prenotare.

Se sei interessato a ricevere ulteriori informazioni, puoi contattare la segreteria al n. +39 0444 790573 o al n. +39 327 1928276.